IMPOSTA UNICA COMUNALE

IMPOSTA UNICA COMUNALE

Cos’è l’Imu
La disciplina dell’Imu è contenuta nella legge 160/2019 (legge di bilancio 2020), in particolare l’art. 1 commi da 738 a 783.
Chi paga
Sono soggetti passivi dell’Imu:

  • il proprietario di immobili, inclusi i terreni e le aree fabbricabili, a qualsiasi uso destinati, compresi quelli strumentali o alla cui produzione e scambio è diretta l’attività dell’impresa;
  • il titolare di diritto reale di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie su immobili.
Nel caso di concessione di aree demaniali, soggetto passivo è il concessionario. Per gli immobili, anche da costruire o in corso di costruzione, concessi in locazione finanziaria, soggetto passivo è il locatario a decorrere dalla data della stipula e per tutta la durata del contratto.

Dichiarazione IMU

I soggetti passivi, devono presentare la dichiarazione o, in alternativa, trasmetterla in via telematica secondo le modalità approvate con apposito decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze, sentita l’Associazione nazionale dei comuni italiani (ANCI), entro il 30 giugno dell’anno successivo a quello in cui il possesso degli immobili ha avuto inizio o sono intervenute variazioni rilevanti ai fini della determinazione dell’imposta.
La dichiarazione ha effetto anche per gli anni successivi, sempre che non si verifichino modificazioni dei dati ed elementi dichiarati cui consegua un diverso ammontare dell’imposta dovuta.

Quando si paga
I contribuenti devono versare l’imposta, per l’anno in corso, in due rate:

  • prima rata entro il 16 giugno
  • seconda rata entro il 16 dicembre .

Il versamento della prima rata è pari all’imposta dovuta per il primo semestre. E’ comunque ammesso il versamento in un’unica soluzione alla prima scadenza.
Per ogni ulteriore informazione si veda l’Informativa IMU .

Regolamenti
REGOLAMENTO IMU dall’anno 2020
Regolamento generale delle entrate tributarie – in vigore dal 01.01.2020

Modulistica
Mod. F24
Mod. F24 semplificato
Istanza di Rimborso IMU
Istruzioni per la compilazione dell’istanza di rimborso IMU
Dichiarazione inagibilità IMU
Richiesta rateizzazione tributi comunali
Istanza di autotutela
Istanza di interpello

Risoluzioni e circolari
Risoluzione n. 7/DF del 6.11.2020 BENI MERCE: chiarimenti in materia di dichiarazioni IMU concernenti gli immobili merce
Risoluzione n. 29/E del 29.05.2020: chiarimenti codici tributo
Risoluzione n. 1/DF del 17.02.2016: comodato
Risoluzione n. 5/DF del 2021 IMU e TARI Residenti all’estero
Decreto 29.07.2022 approvazione modello dichiarazione IMU
Decreto MEF del 04.05.2023 approvazione modello dichiarazione IMU Enti non commerciali

Aree edificabili
Deliberazione G.C. n. 125 del 20/09/2012: INTEGRAZIONE E MODIFICA ALLA D.G.C. 03/05/2012 N. 47 DI DETERMINAZIONE DEI VALORI DI RIFERIMENTO DELLE AREE EDIFICABILI AI FINI DELL’APPLICAZIONE DELL’I.M.U. PER L’ANNO 2012. 

IMU – VALORI AREE EDIFICABILI AI FINI DEL CALCOLO A DECORRERE DALL’ ANNO 2012 – APPROVATI CON DELIBERA DI G.C. N.125 DEL 20/09/2012

 

Di seguito le specifiche dell’IMU per ogni anno di competenza:

Anno 2024

Anno 2023

Anno 2022

Anno 2021

Anno 2020

Anno 2019

Pagina aggiornata il 13/05/2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2
Inserire massimo 200 caratteri